I massaggi orientali non sono massaggi estetici.

Partendo dalla definizione di estetista, istituita con la legge del 4 – 1 -1990, num. 1:  "L'attività dell'estetista comprende tutte le prestazioni e i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano il cui scopo esclusivo o prevalente sia quello di mantenerlo in perfette condizioni,di migliorarne e proteggerne l'aspetto estetico,

modificandolo attraverso l'eliminazione o l'attenuazione degli inestetismi presenti" ,il Giudice di Pace di Varese sentenzia: "E' evidente che il massaggio praticato sulle schiene dei due clienti rinvenuti nel centro massaggi della ricorrente non si poteva proporre né l'eliminazione, né la riduzione di inestetismi, pertanto non era attività definibile come estetica, alla luce della definizione sopra riportata." 
 Considerazione, se i massaggi orientali non sono attività estetica, ancora meno lo sono i trattamenti shiatsu.