Il Consiglio dei Ministri impugna la legge umbra sulle DBN

27 gennaio 2015

La legge della Regione Umbria, n. 19 del 7 novembre 2014, "Disposizioni in materia di valorizzazione e promozione delle discipline bio naturali", è stata impugnata dal Consiglio dei Ministri.
Motivazione dell'impugnazione: "Dettando norme in materia di discipline bio naturali per il benessere, la legge eccede i limiti della competenza concorrente previsti dall'art. 117, terzo comma, della Costituzione, nelle materie riguardanti le "professioni" e la "tutela della salute".

In tutte le altre  situazioni simili, la Corte Costituzionale ha cancellato la legge.  Legge-Regionale-7-novembre-2014,-n.-19