FAIL (the browser should render some flash content, not this).

24 marzo 2015

Durante il Seminario di Aggiornamento/Valutazione, che si svolgerà

dal 16 al 18 Maggio 2015, si terrà l’Assemblea Ordinaria degli Associati, in prima convocazione alle h 9.00 del 16 Maggio e in seconda convocazione alle h 21.45 di domenica  17 maggio, presso il Grand Hotel Terme Astro, Via Castello, 2 Tabiano Terme – PR

Ordine del giorno:

read more

E' stato accolto dal Governo Renzi l'emendamento del COLAP che blocca l'aliquota contributiva per i professionisti.
Il popolo delle Partite Iva esulta!

 

Leggi il comunicato stampa

3 febbraio 2015

Care Associate e cari  Associati,
purtroppo il periodo natalizio e la cattiva gestione da parte delle poste stanno facendo ritardare, oltre ogni ragionevole tempo, la consegna del numero 14 di DBN Magazine.
Abbiamo perciò deciso, d’accordo con il nostro editore, in attesa dell’arrivo della rivista cartacea di inviarvene, tramite mail,  una versione in PDF e  una sfogliabile.
Ci scusiamo per l'inconveniente.

Attilio Alioli
Presidente APOS

27 gennaio 2015

La legge della Regione Umbria, n. 19 del 7 novembre 2014, "Disposizioni in materia di valorizzazione e promozione delle discipline bio naturali", è stata impugnata dal Consiglio dei Ministri.
Motivazione dell'impugnazione: "Dettando norme in materia di discipline bio naturali per il benessere, la legge eccede i limiti della competenza concorrente previsti dall'art. 117, terzo comma, della Costituzione, nelle materie riguardanti le "professioni" e la "tutela della salute".

In tutte le altre  situazioni simili, la Corte Costituzionale ha cancellato la legge.  Legge-Regionale-7-novembre-2014,-n.-19

Dalle h 24 del 31 dicembre 2014, gli iscritti ad APOS Associazione Professionale Operatori e Insegnanti Shiatsu, fruiscono di una copertura RCP, Responsabilità Civile Professionale, emessa dai LLOYD’S di Londra, con un massimale  annuo di € 2.000.000,00.

Siamo molto soddisfatti.

Fino ad oggi, nei 15 anni della sua storia, APOS aveva proposto ai suoi iscritti una polizza per i rischi legati alla RCT, Responsabilità Civile Terzi, che copriva le lesioni personali e i danni materiali, questa polizza ha tutelato, fino ad oggi, in modo ottimale l’operatore nella sua attività.

Negli ultimi tempi, anche a seguito della legge 4/2013, si è ritenuto opportuno potenziare la tutela aggiungendo la copertura relativa ai risarcimenti che possono essere richiesti a fronte di perdite patrimoniali involontariamente cagionate a terzi. E questo è possibile grazie alla polizza RCP.

Una polizza RCP è oggi il miglior strumento per poter lavorare con tranquillità.

Fra qualche giorno ne pubblicheremo il testo.